Lingue

Liberazione di San Pietro dal carcere

Galleria degli Uffizi

Autore: Giovanni dal Ponte
Tipologia: dipinto
Sala: Sala 5

Descrizione

Giovanni di Marco, detto Giovanni dal Ponte o da Ponte, è stato un pittore italiano, attivo in Toscana nella prima metà del quattrocento. Egli risulta iscritto alla Compagnia di San Luca nel 1410 e si forma nell'ambito della cultura neo-giottesca con adattamenti al gusto tardogotico di pittori come Spinello Aretino e Niccolò di Pietro Gerini, ma è anche sensibile al plasticismo del Ghiberti, tanto da far pensare che possa aver fatto parte della bottega di quest'ultimo. Questo pittore si formo' nella tradizione orcagnesca e venne in contatto prima col clima tardogotico e successivamente con quello gotico internazionale. Nel corso del quarto decennio del Quattrocento Giovanni dal Ponte si avvicina timidamente all'esempio di Masaccio, senza pero' recarne tracce evidenti. A questa fase sembra appartenere questa predella delle storie di San Pietro, la cui pala e' scomparsa: infatti insieme a quasi impercettibili echi masacceschi, presenti soprattutto nei vigorosi panneggi delle vesti delle solenni figure dei santi, l'eleganza del disegno, la spazialità piuttosto soffocata, i colori smaltati richiamano in maniera decisa ed evidente la tradizione pittorica fiorentina tardo trecentesca.

Photo Credits: catalogo.beniculturali.it Text Credits: it.wikipedia.org

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.