Lingue

Adorazione dei Re Magi

Galleria degli Uffizi

Autore: Di Niccolò Di Giovanni Detto Gentile Da Fabriano
Tipologia: dipinto
Sala: Sala 5 - A7

Descrizione

L' Adorazione di Gentile da Fabriano è il presepe più ricco e scenografico di sempre! Al termine di un lungo viaggio, i re Magi, seguendo la rotta dalla stella cometa, giungono al cospetto del Bambino che è appena nato e si prostrano ai piedi della Sacra Famiglia portando doni preziosi. Il mondo è cambiato ora che è nato il Messia! Una vera e propria epifania, una manifestazione divina. I re Magi indossano vesti opulente e sfarzose, accompagnati da un corteo multietnico, con animali esotici e cavalli dai finimenti pregiati. Gentile da Fabriano è l’autore di un’opera rivoluzionaria. Insieme all’oro del fondo di tradizione bizantina e alle raffinatezze del mondo gotico, il blu del cielo inaugura una nuova stagione dell'arte. Gentile, “nomen omen”, ovvero un nome e un destino, porta nel suo nome tutta la "gentilezza" del suo sentire, introducendo elementi naturalistici del tutto innovativi e anticipando il Rinascimento più pieno che sta per arrivare. Il dipinto fu commissionato dal facoltoso banchiere fiorentino Palla Strozzi, l’uomo più ricco del mondo di allora. Venne eseguito per la cappella di famiglia situata nella sacrestia della chiesa di Santa Trinita a Firenze. La tavola reca la firma del maestro e la data 1423.

Photo Credits: catalogo.beniculturali.it - Text Credits: it.wikipedia.org

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.