Lingue

Pastore che suona la zampogna

Giardino di Boboli

Tipologia: statua

Descrizione

Il Cambiagi trasse notizia da alcune bozze manoscritte del Cinelli, di un suonatore di cornamusa posto intorno alla fontana dell'isola, a pendant di un suonatore di cembali, ritenute entrambe opere di Giovan Battista Caccini, "grande quanto il vivo". La scultura, da considerare perduta, ha generato una notevole confusione, con la presente opera, descritta dallo stesso Cambiagi, "nella muraglia" della cerchiata presso la fontana dell'isola. Stilisticamente non si avvicina ai modi dello scultore romano: Soldini e Vascellini infatti la ritennero di "incerto autore". Il parere è seguito da Gurrieri/Chatfield mentre è riconosciuta al Caccini da Caneva in base alle notizie del Cambiagi. Necessitando di una particolare attenzione, ci si limita in questa sede a osservare la buona qualità esecutiva, ricordando che una simile figura si ritrova in un piccolo bronzo di scuola grambolognesca ora al museo Nazionale del Bargello, forse fuso da Antonio Susini . Sulle figure di genere del giardino di Boboli è intervenuta A. Brook al recente convegno 'Boboli 90'

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.