Lingue

Vasca

Giardino di Boboli

Tipologia:
Sala: La Via Maestra

Descrizione

Alla fine del 1840 venne collocata davanti all'obelisco la grande vasca in granito grigio scolpita in un unico blocco e proveniente forse dalle Terme Alessandrine in Campo Marzio: lunga 7,18 metri, è la più grande vasca pervenutaci dal mondo antico. La disposizione venne curata da Pasquale Poccianti, che alzò l'obelisco di 2,50 metri da suolo, e pose sotto la vasca un basamento ovale a gradini con avancorpi (oggi smantellata), con due figure simmetriche in bronzo, oggi al Bargello. Dal basamento spruzzava una fontana che versava acqua nella vasca sottostante: si allineavano così sull'asse principale del giardino, quello per chi guarda dal palazzo, una smagliante prospettiva di fontane. Il complesso era certo eclettico, ma a suo modo coerente e delicatamente policromo (bianco, rosa, grigio e bronzo), fu ridimensionato nella sistemazione attuale che risale forse al primo Novecento.

Photo Credits: commons.wikimedia.org Text Credits: it.wikipedia.org

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.