Lingue

Salomè con la testa del Battista

Galleria degli Uffizi

Autore: Bernardino Luini
Tipologia: dipinto
Sala: Sala 23 - A21

Descrizione

Salomè con la testa del Battista è un dipinto a olio su tavola di Bernardino Luini, databile al 1527 circa. Di questo soggetto esistono almeno sei varianti autografe, tutte caratterizzate da personaggi a mezza figura, su sfondo scuro che esaltasse l'elegante sfumato leonardesco. Un carnefice sta appoggiando la testa mozzata di Giovanni Battista in un'alzata con piede appoggita su un ripiano e tenuta da Salomè (o forse Erodiade). A sinistra assiste alla scena un'anziana col capo velato, probabilmente un'ancella. Il volto del carnefice è descritto con tratti quasi caricaturali, che ne esaltano la bruttezza e la malvagità, in contrasto con i delicati lineamenti del volto esanime del Battista. Particolare attenzione è dedicata al sontuoso abito di Salomè, caratteristico della moda di inizio Cinquecento, come pure la sua elaborata capigliatura a trecce. L'influsso di Leonardo è particolarmente evidente nel volto della ragazza, accostato dai critici alla Scapigliata di Parma.

Photo Credits: catalogo.beniculturali.it - Text Credits: it.wikipedia.org

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.