Lingue

Ritratto di Giuseppe Garibaldi

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Gerolamo Induno
Tipologia: dipinto

Descrizione

L'artista inizia la sua carriera a fianco del fratello Domenico, frequentando insieme i corsi all'Accademia di Brera sotto la giuda di Luigi Sabatelli. Patriota convinto fu tra i massimi interpreti della pittura di storia risorgimentale, partecipando attivamente ai moti del 1848 nelle Cinque giornate di Milano, alla difesa di Roma sotto il comando di Giacomo Medici del Vascello, alla guerra di Crimea nel corpo dei bersaglieri di Alessandro La Marmora, in qualità di pittore-soldato, e alla campagna di Garibaldi del 1859 nel corpo dei Cacciatori delle Alpi. Oltre alla produzione pittorica di episodi bellici, Girolamo Induno ritrasse anche i grandi eroi come il condottiero Garibaldi. In questa tavoletta l'artista ha ritratto dal vero il generale, come ricorda l'iscrizione, in occasione della sua permanenza tra il 1875 e 1876 a Roma. Questo ritratto ed uno eseguito sempre su tavoletta del generale Giacomo del Vascello del 1875 costituiscono verosimilmente due studi per la vasta tela raffigurante la "Visita di Garibaldi a Vittorio Emanuele II in Roma il 30 gennaio 1875" , dove tra i due personaggi in primo piano, il re e Garibaldi, nella sala del Quirinale compare anche il Medici.Al Museo del Risorgimento di Milano si conservano, inoltre, un disegno con "Ritratto di Garibaldi", recante la medesima iscrizione della tavoletta

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.