Lingue

Monterosa

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Eugenio Gignous
Tipologia: dipinto

Descrizione

Dal 1887 Gignous si stabilì definitivamente a Stresa, passando le estati a Gignese e sulle montagne piemontesi ed è da queste località che trasse frequente ispirazione per i suoi quadri di paesaggio. Il dipinto in esame, datato 1896, raffigura le propaggini del piccolo centro di Pecetto presso Macugnana località ripetutamente dipinta dall'artista nel corso degli anni Novanta . Anche qui, come in altre opere, la costruzione della scena è studiata con rigore geometrico e solo apparentemente casuale: il piccolo centro abitato infatti si trova esattamente al centro della scena, anche se poco spostato a destra e lasciato quasi in penombra. Il Monte Rosa risponde invece nell'estremità opposta, a sinistra, offuscato dalle nubi, ma carico di luce grazie alla presenza delle nevi. Come in altri dipinti la dominante cromatica è costituita dalle varie gamme di verde e in generale da un'intonazione fredda. L'atmosfera è nitida e la resa naturalistica è condotta in maniera analitica. Rispetto alle prove del decennio precedente tuttavia , la pittura di Gignous si caratterizza per una pennellata più veloce e sintetica, volta a catturare l'effetto d'insieme più che il dettaglio

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.