Lingue

Liane

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Pino Pascali
Tipologia: oggetto ricreato

Descrizione

L'opera fa parte della serie "Ricostruzioni della natura", a cui Pascali lavora dall'inizio del 1968. Portando a completo sviluppo la problematica del rapporto natura- realtà industriale, già emersa negli "Elementi naturali" del 1967, Pascali si serve ora di materiali artificiali e seriali per dare forma, non senza accenti ludici e ironici, ad un immaginario tratto dal mondo agricolo e campestre, carico di rimandi ad una memoria mitica e arcaica. In "Liane", ad esempio, l'uso di un materiale industriale come la lana d'accaio dà forma a delle liane, simboli di un era primigenia. Ricorrente nell'artista è inoltre il gioco linguistico tra il materiale usato e il titolo . Dai documenti consultati e dalla bibliografia non risulta mai il numero preciso di elementi con le quali l'opera è composta. Nella prima foto esistente risalente alla mostra del 1969, sono distingubili circa sette o otto elementi, mentre nella foto più recente presente nel catalogo generele della Galleria Nazionale sono presenti tredici elementi

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.