Lingue

La morte di Emilio Morosini

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Ettore Ferrari
Tipologia: scultura

Descrizione

Emilio Morosini, (Milano 1830 - Roma 1849) patriota italiano risorgimentale, combatté durante le Cinque Giornate di Milano ed in seguito, insieme a Dandolo, nel battaglione bersaglieri di Luciano Manara e con questo stesso reparto fu alla difesa della Repubblica Romana nel 1849. Morosini è ritratto nell'ultimo istante di vita ossia quando il 29 giugno 1849 venne ferito sul bastione del Merluzzo e trasportato sulla barella in un ospedale da campo. L'opera fu esposta a Roma "Esposizione Internazionale di Belle Arti" (cat. n. 44 sala H) nel 1883 con il titolo "Morte di Emilio Morosini (Assedio di Roma 1849)".L'iconografia deriva da un altro bozzetto sempre dello stesso anno (1883) dal titolo "Soldato ferito" (terracotta, cm 19x25x25. Coll. privata, Roma; cfr. Mantura, Rosazza Ferraris op.cit., p.110, n. 8), in cui il soldato disteso su una barella con il braccio destro alzato, che avrebbe dovuto impugnare nella mano una spada, cerca disperatamente di difendere la propria patria. Nel Morosini invece troviamo una trasformazione della posizione del braccio destro che compare appoggiato sul bordo della lettiga con in mano la spada

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.