Lingue

Impression de boulevard: la femme à la voilette

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Rosso Medardo
Tipologia: scultura

Descrizione

L'ideazione del motivo, con le prime realizzazioni, è databile al 1893; negli anni successivi il titolo cambia in varie denominazioni tra cui "Femme à la voilette", fino a giungere a specificare sempre più il tema della vita moderna nelle strade parigine ed all'Esposizione Internazionale di Belle Arti di Roma del 1911 è presentata col titolo italiano di "Verso sera sui boulevards"(cfr. Di Majo 2006, p. 296). La cera della Gnam è stata acquistata dalla collezione dell'amica e collezionista di Rosso, Etha Fles, nel 1914. Secondo Paola Mola, l'esemplare in esame sarebbe databile, apparentemente in base a considerazioni puramente formali che restano peraltro non documentate, al 1905 circa, eseguito in cera a Parigi. Alcune foto documentano la presenza della cera nelle case di Etha Fles, prima a Utrecht e poi a Roma (Mola 2009, p. 314), fino alla consegna in deposito temporaneo alla Gnam il 7 giugno 1913 (con altre 4 opere donate dalla Fles), deposito avvenuto allora per conto di Medardo Rosso, che ne era tornato temporaneamente in possesso. Altri esemplari: gesso, Anversa, Openluchtmuseum voor Beeldhowkunst Middelheim; cera su gesso, Milano, Pinacoteca di Brera (collezione Jesi); cera su gesso, Lione, Musée des Beaux-Arts, inv. H 822; cera su gesso, Venezia, Galleria Internazionale di Ca' Pesaro, inv. 556; 2 cera su gesso, collezione privata ; Cera su gesso, Milano, Galleria d'Arte Moderna, inv. 7535; cera su gesso, Barzio, Museo Rosso

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.