Lingue

Il saltimbanco al letto della moglie morente

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Stella Guglielmo
Tipologia: dipinto

Descrizione

Formatosi da autodidatta ma costantemente gravitante attorno all'ambiente dell'Accademia di Venezia, l'artista ottiene i primi apprezzamenti nel 1855 con Un villano in cattive mani, opera di grande fortuna. Stella, d'allora in poi, in sintonia con altri artisti veneti come Antonio Bianchi e Luigi Cima, si dedicherà con convinzione alla pittura di genere a carattere edificante, seguendo le teorie di Pietro Selvatico , professore di Estetica dell'Accademia di Venezia, che suggeriva ai pittori di affrontare i piccoli temi ispirati dalla vita domestica e quotidiana, privandoli dalle valenze morali e ideologiche proprie della fase d'esaltazione preunitaria, affinché potessero nobilitarsi a espressione cristiana delle umane sofferenze .Esempio di questo tipo di pittura è "Il saltimbanco al letto della moglie morente" - opera scarsamente documentata, acquistata dall'antiquario veneziano Ferruzzi - da porre in relazione con un precedente dipinto dell'artista intitolato "I figli della sventura condannati a divertire il mondo", presentato alla Promotrice di Torino del 1855 e favorevolmente accolto dalla critica per la pateticità del soggetto e la capacità di resa del dramma

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.