Lingue

Il Mugnone

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Odoardo Borrani
Tipologia: dipinto

Descrizione

Tra gli animatori della scuola di Piagentina, solitamente legata a tematiche di interni e di riflessione sulle dinamiche del vivere quotidiano, Borrani concentrò nel decennio 1870-1880 l'attenzione nei confronti del lavoro en plein air e del paesaggio, di cui, nei primi anni sessanta, fu uno dei massimi innovatori, grazie alle sperimentali tavolette dipinte a Castiglioncello, splendenti di luce; retaggio di quel periodo sono gli incastri cromatici che creano le zone illuminate e quelle in ombra del dipinto in esame e che lasciano trasparire, inoltre, una vicinanza con le coeve opere di Abbati, anch'egli molto preso dalle vedute del Mugnone alle Cure, un torrente nei pressi di Firenze. Borrani dedica al soggetto una seria di dipinti, fra cui "Prima ombre sul Mugnone" e "Il Mugnone presso Parterre" , generalmente di piccole dimensioni, e la grande tela Renaioli .Esattamente un confronto con le opere di analogo soggetto, nonché una certa affinità con alcuni disegni di paesaggi eseguiti dall'artista in quel periodo , permette di datare il dipinto, appartenuto a Mario Galli e Luigi Sambalino, intorno al 1870

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.