Lingue

Il cantante a spasso

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Rosso Medardo
Tipologia: scultura

Descrizione

"Il cantante a spasso" appartiene alla prima produzione milanese di Medardo Rosso, in cui le tematiche delle sue opere riflettono un atteggiamento antiborghese, trattandosi di una sorta di autoritratto ironico, quasi una maschera di disadattato allo sbando (cfr. Quinsac 2009, p. 202). La prima versione dell'opera venne presentata all'Esposizione Internazionale di Roma del 1883, ed è quindi possibile indicare la nascita del motivo al 1882, quando ancora, differentemente dalle versioni posteriori, era presente un sottile bastoncino da passeggio stretto nella mano e fuoriuscente dalla tasca destra, dettaglio poi eliminato da Rosso stesso per diminuirne il carattere aneddotico. Per le varie titolazioni dell'opera nel corso del tempo cfr. Caramel 2004, p. 78. L'esemplare in esame, donato da Francesco Rosso alla Gnam dopo la Quadriennale di Roma del 1931 e definito nel 1994, è secondo Paola Mola (2009, p. 235) una fusione databile tra il 1883 e il 1889, e risulta documentata dalla foto pubblicata da Raffaello Giolli nel dicembre 1927, che ne segnalava i passaggi di collezione, all'epoca in quella Pacchioni, proveniente a sua volta da Carlo Rossi. Francesco Rosso acquistò il bronzo prima del 1929, quando lo espose a Parigi. Altri esemplari conosciuti dell'opera sono due sculture in bronzo di collezione privata esposte alle mostre monografiche su Medardo Rosso a Francoforte nel 1984 e a Londra nel 1994 (cfr. cat. Medardo Rosso 1858-1928, Francoforte 1984 e cat. Medardo Rosso, Londra 1994, n.7), ma ad oggi sembra rintracciabile solo un bronzo in collezione Mario Racco (Mola 2009)

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.