Lingue

Gli innamorati sotto il lampione

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Rosso Medardo
Tipologia: scultura

Descrizione

Il bronzo venne esposto nel 1931 alla Quadriennale di Roma col titolo "Il bacio del bersagliere" e in quell'occasione fu donato alla Gnam Prima Quadriennale d'Arte Nazionale . Il primo esemplare del soggetto è databile cronologicamente al 1882-1883, documentato da un'antica fotografia del suo studio inviata da Medardo Rosso nel 1883 al critico e giornalista Baldassarre Surdi, nel quale compare il lampione in tutta la sua altezza, completo di una lanterna chiusa da lastrine di vetro, particolare eliminato dall'artista nelle successive realizzazioni. Altri esemplari: "Gli innamorati sotto il lampione" , bronzo, h cm 28,5, Museo Medardo Rosso, Barzio, Como ed altri quattro in collezioni private: bronzo, 64x30x27 cm, Busto Arsizio, coll. Castelli ; bronzo, 28,9 x 29,8 x 26 cm ; bronzo, New York, coll. Jak Berizzi ; bronzo, Firenze, coll. Romolo Monti . Recentemente Paola Mola , tra gli esemplari di questa scultura, ha elencato solo un bronzo di ubicazione ignota e un esemplare in bronzo al Museo Rosso di Barzio , omettendo inspiegabilmente di prendere in esame la fusione della Gnam

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.