Lingue

Donna dell'antica Pozzuoli

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Roberto Bompiani
Tipologia: dipinto

Descrizione

Roberto Bompiani si formò presso l'Accademia di San Luca; acquisì notorietà nell'ambiente romano, a partire dagli anni Cinquanta dell'Ottocento, soprattutto per la sua produzione di quadri di storia e religiosi, ma anche per i ritratti e le sculture. Dagli anni Settanta cominciò a trattare soggetti "pompeiani", un genere che ampliò la sua fama e gli procurò importanti commissioni in Italia e all'estero . All'Esposizione Nazionale di Milano del 1881, Bompiani espose, insieme ad altre cinque opere , un dipinto dal titolo Una pompeiana , in tutto simile alla Donna dell'antica Pozzuoli per quanto riguarda la figura femminile, ma leggermente diverso nelle architetture dello sfondo. Secondo il commento contenuto nel sopracitato album, "il quadro è dipinto con garbo, non è opera d'impressione, ma una piacevole pagina di maniera trattata col far sciolto, e la pratica accorta ed erudita che ha fatto al Bompiani un tal nome fra gli artisti romani, e gli vale la simpatia del pubblico". La datazione del 1881 è indicativa anche per il quadro in esame, che verosimilmente non deve allontanarsi troppo da tale anno. La stessa figura di donna con anfora, con diverso sfondo architettonico e con un fanciullo alla fonte, compare in un dipinto ad olio su tavola intitolato At the well , firmato e datato 1876, in catalogo d'asta Sotheby's del 1993 . Alla fonte è ricordato anche nel testo di Maurizio Agnellini, Ottocento italiano: opere e mercato di pittori e scultori, Milano, Fenice, 1994, ripr. pp. 97 e 315. Tuttavia, secondo Gian Francesco Lomonaco , Bompiani si dedicò prevalentemente ai soggetti di genere in costume romano e pompeiano - in sintonia con il gusto della committenza della Roma umbertina - attorno al 1890, dopo un'interruzione di circa dieci anni dell'attività pittorica a causa di una nevrosi. La Donna dell'antica Pozzuoli è riferita al 1894 sia da Lomonaco che da Sabina Gnisci . Stando a questa datazione l'opera costituirebbe una rivisitazione di un tema trattato in precedenza; si ricordi a questo proposito il già menzionato dipinto Una pompeiana, esposto a Milano nel 1881

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.