Lingue

Dinosauro riposa

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Pino Pascali
Tipologia: scultura

Descrizione

L'opera, composta da due elementi identici fa parte della sere delle finte sculture di animali, realizzate a partire dalla primavera del 1966 ed esposte per la prima volta alla personale inaugurata all'Attico di Roma il 29 ottobre dello stesso anno. Recuperando la tecnica dell'aeromodellismo, praticata durante l'adolescenza, Pascali crea i suoi lavori servendosi di tela grezza che tende su centine di legno, dando forma a sagome che evocano la luminosità del marmo. L'immaginario attinge al mondo preistorico e marino, inserendosi così a pieno in quella ricostruzione fantastica del mondo che anima tutta la ricerca dell'artista. In collezione privata a Bari è conservata un'altra scultura del tutto simile all'opera in oggetto, con il titolo "Dinosauro che emerge"

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.