Lingue

Bambino alle cucine economiche

La Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Autore: Rosso Medardo
Tipologia: scultura

Descrizione

L'opera affronta il tema dell'infanzia in contesti disagiati, motivo datato al 1892 da una scritta autografa rilevata sul retro di una fotografia della scultura , ma più recentemente spostato in avanti da Mola , al 1897 circa, in base a considerazioni stilistiche e documentarie, ma l'esemplare in esame risulta inspiegabilmente assente, mai citato o esaminato, dal catalogo redatto dalla medesima studiosa. La scultura era abitualmente chiamata da Rosso, in Francia, "Impression d'enfant au secours de la bouchée de pain", o anche senza la premessa "Impression". La dizione "cucine economiche" emergerà più tardi , mentre in precedenza ricorre la dizione "cucine popolari". L'esemplare, esposto alla Quadriennale di Roma nel 1931, dove compare per la prima volta col titolo attuale , è stata donata alla Gnam da Francesco Rosso in quel medesimo anno . Altri esemplari : gesso dipinto, collezione privata, già Museo Rosso; cera su gesso, Venezia, Galleria Internazionale d'Arte Moderna di Ca' Pesaro, inv. 555; bronzo, Firenze, Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti, inv. 677; gesso, Milano, Amedeo Porro Arte Moderna e Contemporanea; cera su gesso, collezione privata; cera su gesso, Bologna, collezione Zucchini; cera su gesso, Barzio, Museo Rosso; cera su gesso, Milano, Galleria d'Arte Moderna, inv. 7537; bronzo, Londra, Marco Vianello-Chiodo; bronzo, Hakone , The Hakone Open-Air Museum

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.