Lingue

Composizione astratta

Palazzo Comunale

Autore: Primo Conti
Tipologia: dipinto

Descrizione

Primo Conti è nato a Firenze il 16 ottobre 1900, in una famiglia colta e benestante. Nel 1911 inizia gli studi classici al Ginnasio Galilei di Firenze, e a soli tredici anni entra in contatto con i futuristi fiorentini. Nel 1914 dopo una grave malattia inizia a dipingere. Le opere di questo periodo sono decisamente futuriste. Nel 1915 espone alla "Secessione di Roma", e dal 1917 inizia a produrre opere significative come "Simultaneità di ambienti", "La cocomeraia" ecc. Sempre nello stesso periodo conosce Picasso, Palazzeschi, Larionov e Magnelli, allo spettacolo dei Balletti Russi di Diaghilev tenuto a Firenze. Nel 1919 fonda e dirige la rivista il "Centone". Due anni dopo, nel 1921, viene organizzata a Ginevra la sua prima mostra personale di livello europeo, e nello stesso anno le sue opere entrano a far parte della prestigiosa raccolta Falck di Berlino. Nel 1922 partecipa alla rassegna d'arte "Primavera Fiorentina" e vince il premio "Comune di Firenze". Dal 1926 al 1949 è invitato a tutte le più importanti manifestazioni d'arte di livello internazionale, sia in America che in Europa, e in Italia partecipa alla "Biennale di Venezia". Nel 1943 espone con Giorgio De Chirico alla "Galleria di Firenze", dove presenta alcune opere la cui ricerca verte sul tema della moglie che cuce. Nel 1952 vince il premio "Fiorino". La sua prima retrospettiva risale al 1962 e viene organizzata dal Comune di Firenze. Dal 1965 La sua ricerca cambia indirizzo, infatta il pittore avvia un'estrema e lunga stagione artistica dove trova la sua libertà espressiva nell'astrazione. Nel 1965 oltre ad esporre alla "Galleria del Babbuino", organizza una personale a Fiesole con opere futuriste. Nel 1967 espone alla "IX quadriennale di Roma e alla rassegna "Arte moderna in Italia 1915-1935" dove gli viene riservata una sala con ventiquattro dipinti. Sempre nelo stesso anno espone ad Amsterdam. Primo Conti è stato membro dell'Accademia di San Luca, titolare della Cattedra di Pittura all'Accademia di Belle Arti di Firenze, e Delegato Internazionale per l'Arte dell'Unesco. L'artista fiorentino è morto nel 1987

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.