Lingue

Venere appare a Enea come cacciatrice

Galleria Nazionale dell'Umbria

Autore: Jean Baptiste (attribuito)
Tipologia: dipinto

Descrizione

L'opera è parte del Legato Carattoli. Wicar, esponenente della commissione incaricata di scegliere le opere d'arte da inviare in Francia durante le requisizioni napoleoniche, fu spesso a Perugia e quando morì lasciò erede fiduciario di un ingente patrimoniio di dipinti e disegni Giuseppe Carattoli. Come ricorda la Cresti, l'opera è citata nell'inventario Carattoli, conservato presso l'Accademia di Belle arti di Perugia. Si tratta di un piccolo bozzetto monocromo per un dipinto che, se mai realizzato, non è stato però rintracciato. Mostra un'eccezionale vivacità dell'immagine ed un notevole gusto per la risoluzione luministica della scena

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.