Lingue

San Giovanni Battista e Santi

Galleria Nazionale dell'Umbria

Autore: Pietro Detto Il Perugino (attribuito)
Tipologia: dipinto

Descrizione

Il dipinto, proveniente dalla chiesa di San Francesco al Prato, all'interno della quale subì numerosi spostamenti, giunse in Galleria nel 1863, in seguito alle leggi di eversione. Recentemente è stata proposta come originaria ubicazione della tavola la cappella a sinistra della porta della sagrestia, comunemente detta di San Giovanni delle scale, patronato della famiglia Signorelli, dove volle essere seppellita Andreana Signorelli, moglie di Francesco Graziani, in ricordo del quale fece dipingere a Perugino la Trasfigurazione, un tempo nella chiesa di Santa Maria dei Servi. L'opera è comunemente attribuita a Perugino, anche se una parte della critica suggerisce un notevole intervento di aiuti. Alcune figure, quali San Girolamo e San Sebastiano, ripetono gli schemi del Cambio, mentre la figura centrale fu ripresa da Mariano d'Antonio per il paliotto d'altare del la cappella di San Giovanni Battista, annessa al Collegio del Cambio.

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.