Lingue

Madonna orante

Galleria Nazionale dell'Umbria

Autore: Salvi Giovanni Battista (attribuito)
Tipologia: dipinto

Descrizione

L’opera proviene dall’altare destro della chiesa di San Severo di Perugia, apparteneva al monaco cremonese don Teodoro Maris, che lo volle far esporre dopo la sua morte nella chiesa. Il dipinto rientra nella produzione di Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato tra il settimo e l’ottavo decennio del XVII secolo, destinata quasi esclusivamente alla committenza privata e caratterizzata da ritratti o da immagini devozionali, soprattutto Madonne incorniciate da nuvole o putti, prive di elementi paesaggistici e storici. La grande diffusione di questo tipo di dipinti rese famoso il Sassoferrato, tanto da essere chiamato “pittore di Madonne”. Tale fortuna proseguì fino alla seconda metà del XIX secolo, quando iniziò un lungo processo di svalutazione. Solo negli ultimi anni è stata proposta una revisione ragionata del catalogo del Salvi, soprattutto in occasione della mostra monografica tenutasi recentemente a Sassoferrato

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.