Lingue

Sacrificio della figlia di Iephte

Museo di Palazzo Reale

Autore: Giovanni Battista Pittoni (attribuito)
Tipologia: dipinto

Descrizione

Il dipinto, tradizionalmente assegnato al Solimena, fu commissionato, secondo quanto è emerso dalle acquisizioni di parte della letteratura storico critica, al Pittoni da Carlo III nel 1732-33 per il Palazzo Reale di Torino, dal quale pervenne a quello di Genova. Stringenti rapporti e puntuali ascendenze stilistiche tra l'opera in esame e l'analogo soggetto della raccolta Colonna di Torino e il Sacrificio di Polissena del Palazzo Taverna a Monte Giordano di Roma, avvalorano e suffragano tale attribuzione. Molto precisa è la recente scheda relativa al dipinto pubblicata da F. Zava Boccazzi che riconferma l'attribuzione e la datazione. La scheda fornisce ulteriori dati relativi alle fonti e alla bibliografia sull'opera. Si segnala anche la recente e puntuale scheda di catalogo del 2008, dove si precisa che già Bartoli nel 1770 menzionava l'opera in oggetto con il titolo Pregiudizio mascherato nella reggia torinese di mano del Pittoni, e dove si menziona anche il fatto che l'opera fu tra i quadri che lasciarono Torino alla fine del Settecento e che vi fece ritorno solo nel 1804 per ordine di Napoleone

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.