Lingue

Ritratto di gentildonna con guanto

Museo di Palazzo Reale

Autore: Jacopo Detto Tintoretto (attribuito)
Tipologia: dipinto

Descrizione

Il dipinto, che l'Alizeri, unitamente al ritratto di gentildonna, riconduce alla "scuola veneta", è dal Banchero attribuito al Tiziano. In tempi recenti l'opera in esame, trovando un puntuale riscontro con la Donna in Lutto della Pinacoteca di Dresda, dalla quale si differenzierebbe per una pennellata più libera e per un più risentito impressionismo luministico, è stata riconosciuta come uno dei più nobili ritratti del Tintoretto . Il dipinto appare già menzionato nelle guide del Ratti . Nella scheda in Rossi P. 1973 il dipinto viene collegato a quello raffigurante la Dama in lutto conservato a Dresda. Ancora più recente è la conferma dell'attribuzione in Rotondi Terminiello G. 1976

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.