Lingue

Giovinetto trasformato in fiore

Museo di Palazzo Reale

Autore: Filippo Parodi
Tipologia: statua

Descrizione

E' questa l'ultima delle quattro delicatissime e raffinate sculture che Filippo Parodi scolpì per i Durazzo. "Tutte ferme e raccolte in una contemplazione idillica nascente da un delicato spirito fantastico, di schietto gusto prearcadico" .La datazione di questa e delle altre opere delle Metamorfosi di Ovidio è stata recentemente spostata da E. Gavazza al 1680 circa, a causa dell'affinità stilistica con la specchiera Brignole Sale di Palazzo Rosso, per la quale è proposta un'analoga datazione. La scelta tematica e iconografica delle quattro statue induce la studiosa a ipotizzare un'originaria collocazione di esse all'aperto, in un giardino o in un ninfeo

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.