Lingue

Giano che consegna a Giove le chiavi del tempio

Museo di Palazzo Reale

Autore: Isola Giuseppe
Tipologia: dipinto

Descrizione

A Giuseppe Isola si deve nel 1843 questo affresco, dove il pittore dei Savoia denota, accanto ad una perizia formale, tutti i suoi limiti di freddo espositore di temi storico religiosi, legati ad un accademismo di maniera. Giustamente Torriti giudica questo affresco "roboante quanto vuoto" . L'attribuzione è confermata da Banchero 1844, Alizeri 1847, Alizeri 1875, Cappellini 1938, Torriti 1963 . Il soggetto rappresenta la sottomissione di Giano di fonte a Giove mentre gli porge una massiccia chiave di bronzo, una scena che compare nel I libro delle Eneide, e che si può inoltre leggere in chiave politica come atto d'ossequio della città di Genova a Carlo Alberto, nuovo sovrano della Liguria, che lo accetta assicurando la Pace, qui raffigurata come la figura femminile che tiene in mano un ramoscello d'ulivo

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.