Lingue

Adorazione dei pastori

Museo di Palazzo Reale

Tipologia: dipinto

Descrizione

Il dipinto è trascurato dalle fonti genovesi mentre è ricordato dal Torriti come una "piccola tela che ricorda i modi di G. Maria Viani...nella piccolissima cappella annessa alla Camera della Regina, con decorazioni del secolo XVIII". Si concorda nel ritenere che la tela risenta dell'influenza della cultura pittorica bolognese: Simone Cantarini, Flamino Torri filtrati attraverso la personalità del Viani. Inoltre dall'Inventario del 1877 si apprende che "la tela proveniva da Torino". L'opera è ad oggi attribuita ad un artista emiliano della metà del XVII secolo vicino ai modi di Sisto Badalocchio. Il dipinto è inserito in un riquadro in stucco dorato, a motivi floreali stilizzati

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.