Lingue

Stemma della città di Firenze

Museo di Palazzo Vecchio

Autore: Bernardo Rossellino (cerchia)
Tipologia: lavabo
Sala: Quartiere di Eleonora, sala di Ester

Descrizione

Nell'inventario manoscritto del 1918 il Lensi pone l'esecuzione del avabo in ambito michelozziano. Elementi stilistici e particolari decorativi, come l'uso di specchiature di marmi di colore diverso e l'inserimento della ghirlanda con nastri nella lunetta ci riportano piuttosto all'ambito rosselliano. In effetti anche il motivo delle strigilature ondulate e' adottato dal Rossellino nella decorazione pozzo della Piazza del Duomo di Pienza. Per quanto riguarda la datazione possiamo forse adottare il 1444 come termine post quem. Infatti e' di questa data l'esecuzione della tomba di Giuliano Davanzati in Santa Trinita, opera attribuita a Bernardo Rossellino, nella quale e' inserito un sarcofago paleocristiano, che probabilmente costui' il prototipo a Firenze del motivo decorativo a strigilature ondulate e protomi leonine (Ciardi Dupre'). Tale motivo lo ritroviamo anche nell'altare maggiore di Santa Trinita e in un altare conservato al museo Bardini, databili entrambi prima del 1445 (cfr. C. De Benedictis). Come suggerisce M. G. Ciardi Dupre' il motivo decorativo fece una improvvisa quanto effimera comparsa a Firenze, per cui si puo' ipotizzare che la datazione non vada oltrel'inizio del sesto decennio

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.