Lingue

Ritratto di Giulio Cesare

Museo di Palazzo Vecchio

Autore: Giorgio Vasari
Tipologia: dipinto
Sala: scrittoio attiguo alla camera del Signor Giovanni

Descrizione

Il dipinto è menzionato da Vasari in un 'ricordo' del 1560: "un ovato dentrovij Cesare che scrive i Commentarj" . Il tema è tratto da Svetonio, che nella vita di questi lo ricorda intento a scrivere le memorie , che furono commentate da Cicerone . Circa l'elaborazione del dipinto eseguito verso la fine del 1560 esistono due disegni conservati al Gabinetto disegni e stampe degli Uffizi, entrambi non riferiti direttamente a Vasari, per la maniera sciolta e fresca insolita nella produzione grafica dell'artista. Il foglio 302 S, già classificato come scuola di Giulio Romano, è stato posto in relazione a questo ovato dal Cecchi ; l'altro foglio tradizionalmente ascritto a Vasari, dato a Cristofano Gherardi da Barocchi , e ricondotto all'aretino da Cecchi , raffigura una variante di Cesare che in piedi con l'armatura, scrive in un libro

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Altre opere in scrittoio attiguo alla camera del Signor Giovanni

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.