Lingue

Ercole e Iole

Museo di Palazzo Vecchio

Autore: Santi Di Tito
Tipologia: dipinto
Sala: Studiolo di Francesco I

Descrizione

Nel pannello è raffigurato il mito della scoperta della porpora, attribuita ad Ercole. Secondo la favola il cane di Ercole giocando sulla spiaggia della Fenicia, aprì delle conchiglie dalle quali fuoriuscì un liquido rosso. Jole, la giovane di Tiro, di cui Ercole si era innamorato, chiese all'eroe di procurarle tale liquido per cui egli è ritenuto l'inventore della porpora. La fonte di V. Borghini deve essere stata l' "Onomasticon" di Julius Pollux. Il pannello è forse allusivo all'interesse di Francesco verso le rare e costose colorazioni dei tessuti. Nel dipinto compare l'autoritratto del pittore

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Altre opere in Studiolo di Francesco I

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.