Lingue

Ercole e il leone di Nemea

Museo di Palazzo Vecchio

Autore: Marchetti Marco Detto Marco Da Faenza
Tipologia: dipinto
Sala: Quartiere degli Elementi, sala di Ercole

Descrizione

L'episodio raffigurato narra una delle prime fatiche di Ercole in cui l'eroe dovette affrontare il leone che terrorizzava gli abitanti di Nemea. Invulnerabile ai colpi della clava, il leone fu sopraffatto per soffocamento: Ercole, dopo averlo respinto nella tana lo strangolo' con la forza delle sole braccia e gli tolse la pelle che da allora divenne il suo mantello e attributo iconografico. Vasari, ispiratore del ciclo, paragona l'impresa di Ercole ad altre imprese storiche di vittoria del bene sul male, primo fra tutti l'intervento di Cicerone contro Catilina e i congiurati; infine l'aretino esclama: "ed al tempo nostro il duca Cosimo quanti ne ha distrutti di questi simili uomini"

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.