Lingue

Dio Padre in gloria

Museo di Palazzo Vecchio

Autore: Giorgio Vasari
Tipologia: dipinto
Sala: Quartiere di Leone X, Cappella dei SS. Cosma e Damiano

Descrizione

La volta della cappella, dipinta ad olio su intonaco, fu attribuita per la prima volta allo Stradano dal Cecchi nel 1977 sulla scorta delle indicazioni fornite dalla Barocchi che avvicinava l'ovato centrale della cappella alla preziosita' raggiunta dal fiammingo nel quartiere della Duchessa. Restituito al Vasari dallo stesso Cecchi nel 1980, l'ovato con l'Eterno in gloria fu realizzato con una tecnica particolare, quella della pittura ad olio su intonaco, che si ritrova in altri soffitti del medesimo quartiere di Palazzo Veccchio, come ricorda lo stesso Vasari in una lettera del 13 novembre 1556 a proposito della sala di Cosimo il Vecchio. La tecnica del 'buon fresco', tanto rimpianta dal Vasari, in questo caso e' pero' tralasciata dallo stesso aretino per le possibilita' offerte dall'olio, che agisce sulla superficie muraria rendendola piu' simile ad una tela. Di lontana derivazione raffaellesca l'Eterno in gloria trova un precedente nella Cappella del Monte in S. Pietro in Montorio a Roma commissionata al Vasari nel 1550

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.