Lingue

Allegoria dell'autunno

Museo di Palazzo Vecchio

Autore: Marchetti Marco Detto Marco Da Faenza
Tipologia: dipinto
Sala: Quartiere degli Elementi, sala di Opi

Descrizione

P. Barocchi ritenere il fregio decorato con grottesche e con la raffigurazione dei mesi, opera di Cristofano Gherardi. A. Cecchi invece ha l'esecuzione del fregio a Marco da Faenza, grazie a documenti che attestano la partecipazione di questo artista alla decorazione della stanza. Per il mese di ottobre esiste un disegno preparatorio attributo a Gherardi da C. Monberg Goguele uno attribuito a Marco da Faenza da A.Cecchi. Per il mese di novembre ne esiste uno variamente attribuito al Vasari e al Gherardi ie uno ritenuto da A. Cecchi di Marco da Faenza. Le invenzioni dei mesi furono fornite al Vasari da Annibal Ccaro per la per le figure allegoriche nella villa Altoviti a Roma e riutilizzate con varianti nella sala di Opi . Come scrive Vasari ad ogni stagione corrispondano i mesi nel fregio sottostante con le relative costellazioni zodiacali

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.