Lingue

Veduta di una strada di Bagheria

Museo Novecento

Autore: Renato Guttuso
Tipologia: dipinto

Descrizione

Secondo quanto riportato dal Catalogo ragionato l'opera, prima di far parte della Collezione Della ragione, ha come provenienza precedente la Bottega di Corrente . Il 10 giugno 1940 la rivista "Corrente" fu soppressa dalle autorità fasciste, ma il movimento continuò la sua attività come galleria d'arte fino al maggio 1941 grazie ad Alberto Della Ragione. Quindi almeno dopo questa data doveva far parte della collezione privata dell'ingegnere. Del resto, come altre opere di Guttuso facenti parte della Donazione Della Ragione , il quadro aveva partecipato nell'agosto 1941 all'esposizione della Collezione a Cortina d'Ampezzo, e, precedentemente, nel 17 gennaio 1940 alla personale della Galleria Genova a Genova, occasione in cui Guttuso era entrato in contatto con Della Ragione. Ma, proprio perchè queste opere degli anni '38-'40 hanno avuto lo stesso iter espositivo e perchè la notizia della provenienza dalla Bottega di Corrente non è spiegata o documentata, penso si possa ipotizzare per i quattro dipinti un ingresso nella Collezione Della Ragione in un'unica occasione, forse quella data dalla personale del gennaio 1940. Nelle iscrizioni sul retro, il titolo dell'opera presenta delle varianti , una di esse non è coerente con il soggetto rappresentato: "Bagheria/ Fanciulla pensosa"

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.