Lingue

Testa di donna

Museo Novecento

Autore: Levi Carlo
Tipologia: dipinto

Descrizione

Il ritratto fu esposto nel 1938 alla Galleria La Zecca di Torino nella mostra dedicata alla Collezione Della Ragione. E' possibile che l'opera di carlo Levi sia stata acquistata da Alberto Della Ragione in occasione della personale dell'artista alla Galleria Genova nel 1936. Il dipinto caratterizzato da una stesura pittorica corposa e movimentata, si lega con la numerosa serie di ritratti di familiari e amici eseguiti da Carlo Levi nel corso degli anni Trenta. L'intenso pittoricismo niente toglie alla solida concretezza della figura, i cui volumi sono scanditi da sapienti giochi chiaroscurali che segnano una linea di continuità con i lavori del decennio precedente, fortemente influenzati dalla pittura di Casorati e degli artisti di Novecento. La data 1934 indicata nel catalogo della "Raccolta Alberto Della Ragione" è desunta dall'iscrizione "34615 C LEVI" apposta sul retro, da sciogliersi come "1934, giugno, 15 CARLO LEVI", analogamente al dipinto raffigurante un ritratto d'uomo nella stessa raccolta

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.