Lingue

Testa d'uomo

Museo Novecento

Autore: Levi Carlo
Tipologia: dipinto

Descrizione

Il dipinto è datato 26 maggio 1938, secondo il peculiare sistema di CarloLevi di riportare prima l'anno, poi il mese e infine il giorno . Non è noto chi sia l'uomo raffigurato nel dipinto, certo uno dei familiari o amici - personaggi del mondo dell'arte e della letteratura - effigiati dal pittore nei numerosissimi ritratti eseguiti nel corso della sua attività . Il ritratto Della Ragione condivide con molti di essi il taglio, che presuppone un punto di vista ravvicinato, la posizione frontale del soggetto, la stesura pittorica mossa, con "deformazioni e colori espressivi" che niente toglie tuttavia al carattere oggettivo della resa dei tratti somatici dell'uomo. "Questo alternarsi e oscillare del giudizio corrisponde a un alternarsi dei due elementi del ritratto... Talvolta prevale il sé stesso proprio, quando la pittura ha un'apparenza più freddamente obiettiva, o l'Altro quando l'oggetto è sottoposto più esplicitamente alla deformazione fantastica...

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.