Lingue

Natura morta con vaso di fiori

Museo Novecento

Autore: De Pisis Filippo
Tipologia: dipinto

Descrizione

De Pisis dipinse sempre fiori recisi. Come commenta Giorgio Ruggeri per il pittore poeta "la bellezza è sempre vicina a corrompersi, o sul punto di esserlo. Non dura "l'espace d'un matin". E' un attimo fuggente che come la gioia e la felicità, va colto con fulminea partecipazione. Un istante dopo è troppo tardi. Ecco perchè nell'attimo in cui appare, la bellezza è già intrisa di una profonda malinconia che affiora come un funesto sentimento. Pittore della gioia ogni cosa toccata dalla luce è per lui felicità, ma la gaiezza dei colori altro non è che un contrasto per sottolineare la sottile angoscia che suscita la caducità delle belle cose colorate" . Circa la passione di De Pisis per i fiori si confronti la scheda di "Natura morta con vaso di fiori" del 1930. Le corolle dei fiori e alcuni particolari del vaso sono resi con un impasto più denso del colore

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.