Lingue

Natura morta con pesci

Museo Novecento

Autore: Corrado Cagli
Tipologia: dipinto

Descrizione

Nel 1937, l'anno in cui fu eseguita questa natura morta, Cagli iniziò a subire una serie di attacchi dalla destra fascista di Giuseppe Pensabene che sulle pagine di "Quadrivio" e di "Tevere" lo accusò pubblicamente di essere ebreo ed antinazista. Gli attacchi si inacerbirono a tal punto che nel 1938 il pittore, visto anche l'incalzare delle persecuzioni razziali lasciò Roma, dove svolgeva la sua attività con il gruppo della galleria "La Cometa", per trasferirsi a Parigi e poi in America In conseguenza di questi fatti la pittura di Cagli abbandonò ogni memoria di novecentismo. Il segno divenne inquieto e il colore, tonale, prese il sopravvento sulle forme, qualificando la pittura di intenso realismo espressionista

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.