Lingue

Natura morta con fiaschi

Museo Novecento

Autore: Renato Guttuso
Tipologia: dipinto

Descrizione

Come attesta l'iscrizione sul retro, l'opera fu composta nello studio divia Pompeo Magno a Roma, dove Guttuso si era trasferito nel 1940 e rimase fino al 1946 quando aprì un nuovo studio in via Margutta. Nelle nature morte di questi anni l'evidenza nuda degli oggetti prosaici è accentuata dalla forte materialità segnata incisivamente dal tratto. C'è una totale immersione nella realtà quotidiana e le cose trattate senza preconcetti si rinnovano per mezzo di chi le esprime acquisendo significati universali; queste bottiglie, fiaschi spezzati inutilmente raccolti in una cesta, esprimono una condizione di disagio e inquietudine. Secondo quanto riportato dal catalogo della mostra di Palazzo Grassi del 1982 il dipinto sarebbe appartenuto, fin dall'inizio, all'Ing. Della Ragione, cioè dal 1941 circa. La datazione si rileva dal confronto con l'opera "Angolo dello studio a Via Pompeo Magno" del 1941 di cui "Cestino con fiaschi " costituisce quasi un particolare. L'opera è nota con numerosi altri titoli: "Cesta e Bottiglie", "Canestro con fiaschi", "Cesta con fiaschi e bottiglie", "Natura morta con cesto di fiaschi", "Cesto e fiaschi"

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.