Lingue

Natura morta con cacciagione

Museo Novecento

Autore: Luigi Bartolini
Tipologia: dipinto

Descrizione

La natura morta, datata nel catalogo della Raccolta Della Ragione intornoal 1914, costituisce una delle prime prove pittoriche di Luigi Bartolini, artista noto e apprezzato soprattutto per l'attività di incisore. "Bartolini ha sempre professato una grande ammirazione per Van Gogh, lasciando quasi pensare che quello fosse il suo vero maestro... Un esame obbiettivo delle opere dipinte ci porta invece nell'ambito più proprio dei macchiaioli toscani, sia per gli schemi delle composizioni, sia per la qualità della visione coloristica. La pennellata fluida e impetuosa non può farci credere ad un'assimilazione del linguaggio espressionistico di un Van Gogh: il pensiero corre con maggiore giustizia a certi bozzetti centrati con immediatezza di un Fattori o di un Lega, ... a certa sobria intonazione di terre e di bruni della buona tradizione ottocentesca italiana" . Sul retro della tavola è dipinta la figura di una donna che si pettina. Non è noto quando il dipinto sia entrato nella Raccolta Della Ragione. Si può supporre che il collezionista sia entrato in contatto con Bartolini in occasione dell'esposizione personale alla Galleria Della Spiga a Milano nel novembre 1942

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.