Lingue

Motivi di figurazione astratta

Museo Novecento

Autore: Enrico Prampolini
Tipologia: dipinto

Descrizione

Dal cartellino della Galleria della Spiga di Milano, apposto dietro la tela, si deduce che il dipinto fu acquistato da Alberto Della Ragione in occasione della personale di Prampolini e Savelli tenutasi presso la Galleria nella primavera-estate del 1942 . Il dipinto unanimamente datato dalla critica verso il 1938, appartiene alla fase stilistica di Enrico Prampolini indicata come "idealismo cosmico", caratterizzata dal dilatarsi degli spazi e dal raggiungimento "di una visionarietà veramente surreale, dove in spazi siderali si muovono misteriosi organismi cosmici biomorfici". . Nel catalogo della Collezione Della Ragione il dipinto è scambiato con quello intitolato "Astrazione biologica"

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.