Lingue

Marina con natura morta

Museo Novecento

Autore: De Pisis Filippo
Tipologia: dipinto

Descrizione

Si tratta di una delle due grandi nature morte marine dipinte per il poeta e amico Aldo Palazzeschi e ipotizza che possa rappresentare un vero e proprio "pendant" della "Natura morta nel paesaggio di Pomposa" . In mezzo alla frutta più eterogenea sparsa sulla spiaggia, scrive, "troneggia un enorme ananas, irto e maestoso come un singolare totem" innalzarsi contro l'orizzonte marino . Le nature morte sulla spiaggia rappresentano uno dei temi più cari e struggentemente evocativi del poeta pittore che ricorrerà via via nella sua carriera. Come scrive il Branzi "una sorta di lontano preludio alle nature morte marine è costituito dal paesaggio con le conchiglie del '16 dalla resa ancora ingenua, ma dove è già evidente l'interesse del giovane De Pisis non tanto per la descrizione quanto per la costruzione studiata del quadro che vede gli oggetti minuscoli enfatizzati dalla mise en scene" che genera una sorta di inquietudine . Il tema viene sviluppato soprattutto a partire dal 1924 e particolarmente felici sono proprio le nature morte marine del '31. Vari critici hanno visto nel quadro "Su la plage" di Monet, del '73 una sorta di prototipo. In realtà se è vero che De Pisis rimase colpito soprattutto dalla gamma cromatica di quel pittore, il tema della melanconia di una spiaggia deserta è come si è detto precedentemente al periodo francese e si potrebbe dire innato nell'animo dell'artista

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.