Lingue

Figure con cavalli

Museo Novecento

Autore: Stefano D'amico
Tipologia: piatto

Descrizione

Il piatto venne eseguito fra il 1954 e il 1959, durante gli anni che videro D'Amico impegnato come ceramista ad Albisola. "Ben presto l'aggancio con la realtà diviene attenzione ad una realtà primordiale, originaria e si configura nel mito di una materia iniziale anteriore alla realtà stessa e alla storia. L'esperienza di Albisola ne è tutta penetrata . La dimestichezza con la materia fittile, una materia antica e ricorrente lo richiama al peso e al significato della materia nell'opera dell'uomo Il momento albisolese ha anche un altro significato nello svolgimento della scultura di D'Amico: egli lavora ad opere destinate all'architettura : scopre allora la nuda purissima forza strutturale della forma plastica . Se nell'astrattismo delle avanguardie storiche abbiamo indicato remote suggestioni culturali per D'Amico, è certo che un rapporto prossimo con gli astrattisti milanesi è innegabile " . Per l'acquisizione dell'opera da parte di Alberto Della Ragione si veda la scheda n. 129. La datazione 1958 riportata nel campo cronologia è desunta dal catalogo della Raccolta Della Ragione del 1970

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.