Lingue

Figura maschile nuda con natura morta

Museo Novecento

Autore: De Pisis Filippo
Tipologia: dipinto

Descrizione

Agli inizi del 1930 De Pisis si trasferiva in Rue Servandoni 7, nei pressi di Saint Sulpice in quella che era ormai diventata la sua Parigi. L'autunno precedente si era improvvisamente spenta la madre amatissima ed egli trovò conforto nel dipingere e partecipare ad un numero crescente di mostre anche in Italia. Si ricorderà in particolare la "Prima Mostra di Pittori italiani residenti a Parigi" organizzata da Walderman George alla Galleria Milano di Milano, ma anche la sua partecipazione alla Biennale di Venezia. In primavera si recavano a trovarlo gli amici Marino Moretti e Aldo Palazzeschi . Proprio al '30 risale questa natura morta che accosta due temi assai cari al ferrarese: i fiori ed il nudo maschile di tipo efebico. Essa costituisce anche la tela più antica fra quelle che il Palazzeschi lasciò per lascito all'Università fiorentina nel 1974. L'accettazione dell'eredità poté avvenire solo nel 1976 e successivamente, nel 1979, l'Università affidò le opere al Comune di Firenze che le avrebbe esposte all'interno del Museo fiorentino d'Arte Contemporanea intitolato ad Alberto Della Ragione non prima del 1985. In cambio il Comune si impegnava ad elargire una borsa di studio . Circa l'amore di De Pisis per i fiori si veda la scheda "Natura Morta con vaso di fiori". Il passe-partout del quadro non permette di leggere interamente la firma con data, ma solo "De Pisi" che ci sia l'anno "30" lo apprendavamo dal catalogo generale a cura del Briganti

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.