Lingue

Donne sedute a un tavolino

Museo Novecento

Autore: Aligi Sassu
Tipologia: dipinto

Descrizione

Il tema dei "caffè" si sviluppa nell'arte di Sassu dall'inizio degli anni'30 fino alla metà degli anni '40. Una testimonianza di Raffaele Carnieri ci illustra il processo formativo di opere come questa in esame: "... andava sul tardo pomeriggio in un caffeuccio scoperto da Persico nella piazzetta dei Filodrammatici. Un giovanotto taciturno con occhiali di metallo che disegnava in un angolo senza consumare nulla . Sembrava scrivesse lunghe lettere di protesta: invece prendeva appunti. Le matite erano due, una nera pei corpi e le ombre e l'altra verde. Quella verde serviva a trascrivere gli occhi e i capelli delle donne. Il Caffè era foderato di pergamenoide rossastra; c'erano pochi posti a sedere, ma gli specchi facevano doppia ogni cosa, mani, sguardi e bicchieri. La notte a casa raccoglieva gli appunti di una settimana: v'erano campionari di facce, profili, mani, cappelli, scorci e guantiere piene di tazze e mozziconi . Le donne disegnate in verde il giorno prima, ora, riportate sulla tela, diventavano rosse. Rossi i capelli e le vesti ..."

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.