Lingue

Donna a mezzo busto

Museo Novecento

Autore: Martina Piero
Tipologia: dipinto

Descrizione

L'opera è nota anche con il titolo "Mia" , ma la delibera di donazione e il cartellino d'inventario del Comune posto sul retro del quadro riportano entrambi il titolo "Donna in viola". Come attestato dall'iscrizione sul retro, il dipinto fu esposto alla Galleria Genova nel 1938. Questa mostra ebbe un particolare significato per Martina: anzitutto si trattò della sua prima personale poi fu l'occasione per entrare in contatto con Alberto Della Ragione. Il collezionista apprezzò l'arte di Martina e acquistò alcune sue opere; molto probabilmente fu così che "Donna in viola" entrò a far parte della raccolta . Va notato che le tre opere di Martina presenti attualmente nel museo comunale, furono eseguite tutte nello stesso anno, il 1937, forse in vista della personale alla Galleria Genova dell'anno seguente, a cui tutte parteciparono. Avrebbero così seguito un unico percorso storico: l'acquisto da parte di Della Ragione, la donazione al Comune nel 1969. Bisogna però specificare che solo il "Profilo di ragazza in rosa" presenta sul retro l'iscrizione che testimonia la partecipazione alla mostra del 1941 a Cortina d'Ampezzo, dove fu esposta la Collezione Della Ragione. I ritratti di Martina si caratterizzano per la serena compattezza, l'atmosfera leggera e la luce morbida che sfuma i contorni addolcendo le forme. Il retro della tavola presenta prove di colore

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.