Apri l'audioguida

Inquadra l'opera e ascolta!

Lingue

Loggia dei Lanzi

La Loggia fu costruita, sul lato sud della Piazza, tra il 1376 ed il 1381, da Benci di Cione e Simone di Francesco Talenti. Questa struttura veniva ed è, tutt'oggi, chiamata Loggia dei Lanzi, in quanto nel 1527 vi si accamparono i mercenari lanzichenecchi di passaggio verso Roma. La costruzione era chiamata anche Loggia dell'Arcagna, perché si pensava erroneamente che i lavori fossero stati svolti da Andrea Cione, fratello di Simone, detto Arcagna. La Loggia, originariamente, era un balcone aperto per accogliere assemblee e cerimonie. Nel corso del '500 perse questa funzione e divenne una sorta di museo all'aperto per esporre le sculture appartenenti alla famiglia Medici. Il granduca Cosimo I nel 1555 vi collocò il Perseo di Benveuto Cellini, l'opera più importante della loggia. Le modifiche successive risalenti al '700 ed all' '800 portarono la galleria ad avere l'aspetto attuale.

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.