Lingue

Scena di vita domestica

Galleria d'Arte Moderna

Autore: Silvestro Lega
Tipologia: dipinto
Sala: sala 12

Descrizione

Capolavoro del periodo trascorso da Lega a Piagentina, il dipinto ritrae Virginia Batelli al pianoforte che accompagna il canto delle due ragazze in piedi alle sue spalle, nelle quali si suole riconoscere Isolina e Maria Cecchini, che in quegli anni frequentavano sovente la villetta Batelli e compaiono in altre scene quali "La Visita" . L'impostazione dell'opera rimanda con molta chiarezza a precedenti pierfrancescani, nella luminosità nitida e ferma che avvolge le figure costruite con sobrio rigore formale, che confermerebbe la fedeltà, osservata già da Signorini, "a produrre un'arte dove la sincerità d'interpretazione del vero reale dovesse, senza plagio prerafaellista, ritornare ai nostri quattrocentisti e continuare la sana tradizione, non più col sentimento divino di quel tempo, ma con il sentimento umano dell'epoca nostra". E' da notare infatti come il tema "realista" venga svolto in un impianto simile a quello di una pala d'altare. Il titolo dell'opera varia alle esposizioni: da "Un passatempo" , "Un passatempo al piano" , a "Il canto dell' usignolo" , ma il titolo originale sarebbe quello con cui fu esposta alla Promotrice fiorentina del 1867. L'opera fu donata alla Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti da Cesare Marchi per rispettare le volontà testamentarie dello zio Giulio Marchi

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.