Lingue

Ritratto della principessa Margherita

Galleria d'Arte Moderna

Autore: Raffaello Pagliaccetti
Tipologia: busto
Sala: sala 16

Descrizione

Ritratto della principessa Margherita di Savoia (Torino, 1851 - Bordighera, 1926). Il busto è uno dei quattro che furono ordinati dal ministro di casa Savoia, marchese Gualtiero, per collocarli nelle varie residenze reali, entrati a Palazzo Pitti nel 1869 e pagati L. 120; nello stesso anno uno dei busti sarà inviato a Roma al Ministero dell'Interno. I gessi sono tratti dal busto in marmo, eseguito dal Pagliaccetti nel 1868, le cui vicende sono narrate con dovizia di particolari da G. Parrone nella sua monografia sullo scultore (cfr. Un caposcuola fiorentino del verismo: Raffaello Pagliaccetti nella vita e nell'arte, Milano 1927, p. 15). Nel 1868 durante il soggiorno di Margherita di Savoia a Firenze il Pagliaccetti aveva modellato un busto in creta della giovane principessa basandosi su una piccola fotografia (probabilmente è quella riprodotta in O. Roux, "La prima regina d'Italia", Milano 1901, p. 47, che non riporta indicazioni sull'autore ma i particolari dell'abbigliamento, dei gioielli e della pettinatura coincidenti con il nostro busto). Meravigliata per la perfetta rassomiglianza che lo scultore aveva potuto ottenere da una piccola fotografia, fu la principessa stessa a commissionare al Pagliaccetti la traduzione in marmo (collocata negli appartamenti di Palazzo Pitti dove ancora si trova) nella quale il giovane scultore appare in sintonia con il gusto ritrattistico ufficiale "Secondo Impero": si confronti ad esempio il busto in terracotta dell'imperatrice Eugenia, eseguito dal Carpeaux probabilmente nel 1866, del museo nazionale di Compiègne

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.