Lingue

Paesaggio lacustre

Galleria d'Arte Moderna

Autore: Carlo Markã²
Tipologia: dipinto
Sala: sala 9

Descrizione

Rispetto alla produzione più tipica di Carlo Markò questo quadro, pur conservando la solita pittura ferma e nitida, che ricorda anche il contemporaneo "Monteforato" del fratello Andrea, manifesta un più preciso interesse documentario, anche se l'abitudine ai motivi di genere si rivela nell'inserzione aneddotica dei due contadini che caricano fasci di canne sul carro attaccato ad una coppia di buoi fermo ai bordi del lago. Un altro elemento che qualifica quest'opera all'interno della produzione dell'artista, come esempio atipico, è lo sviluppo orizzontale molto evidenziato, che deriva dall'aver assunto il dato paesistico dello specchio lacustre come motivo compositivo predominante, lasciando che esso occupi la metà destra del quadro e rinunciando all'uso consueto dei superflui orpelli compositivi. Un confronto con il "Carro rosso a Castiglioncello" di Odoardo Borrani può indicare come, pur nella lontanza ormai incolmabile conoscenza di quelle opere una pur vaga e ritardata suggestione, tradotta nei caratteri insoliti più sopra commentati; a conforto di questa ipotesi si potrà ricordare che nel 1867 il pittore esponeva alla Promotrice un "Motivo di Antignano", località frequentata anche dai Macchiaioli

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.