Lingue

Madonna con Bambino

Galleria d'Arte Moderna

Tipologia: dipinto
Sala: sala 4

Descrizione

Nessuna notizia si ricava dalle fonti inventariali circa l'attribuzione e la provenienza dell'opera, che reca sulla scheda conservata presso la Galleria d'Arte Moderna l'attribuzione dubitativa a "Toffany" o "Loffany". Il dipinto rappresenta una fine esercitazione su quei modelli della pittura cinquecentesca toscana e umbra, che consentivano agli artisti educati all'Accademia un approccio diretto con le forme ideali e insieme permeate di sottili analogie naturalistiche dei quadri di Perugino e Raffaello. Le scelte cromatiche del dipinto ed il segno che asseconda morbidamente i profili della Madonna, del Bambino e del paesaggio fanno pensare ad una datazione assai precoce e ad un pittore formatosi in una temperie di cultura settecentesca, piuttosto che ad un artista attivo entro quell'indirizzo che, intorno agli anni Trenta dell'Ottocento induceva al recupero dei "primitivi" perseguendo gli ideali puristici propagandati da Lorenzo Bartolini e dai pittori italiani formatisi sullo stile di Ingres

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.